Login Login
MORE

WIDGETS

Widgets

Recent changes
Wanted articles
Who is online?
Article tools

NavigazioneMarittima:Tips e Risoluzione problemi

From Aino Wiki

Jump to: navigation, search

Visuals

Colorazione condizionale

Se volessimo colorare ad es degli istogrammi di un colore in funzione del valore rappresentato:

Power BI Conditional formatting on visuals.png

Legenda, impostare ordinamento

Leggere seerinteractive.com

Somma visualizzare un testo al posto di (Blank)

Dato un range di date l'operazione di somma su un campo in tabella potrebbe restituire su un Visual il dato "(Blank)" tramite Operatore IF è possibile impostare una regola condizionata al risultato.

PowerBI risultato Blank di una SUM 01.png

Vogliamo sostituire "(Blank)" con "Data Missing" in caso il valore della somma del campo associato sia = 0.
Si risolve aggiungendo una nuova "measure" e quindi con la formula simile al seguente esempio:

TotIn_Format = IF(CALCULATE (SUM(ICD_T_C_RPT_SGLTRKCALLDISTR_VDF[TOTAL INCOMING]) = BLANK())
					, "Data Missing"
				, CALCULATE (SUM(ICD_T_C_RPT_SGLTRKCALLDISTR_VDF[TOTAL INCOMING])))

Pertanto la somma non sarà più sul campo "TOTAL INCOMING" ma sulla measure "TotIn_Format"

PowerBI risultato Blank di una SUM nuova measure 02.png

Filtri

Filtri persistenti all'apertura

Da marzo 2018 è possibile riaprire un report e ritrovare i filtri impostati all'ultimo accesso (Vedi articolo).
NEllo specifico Report è possibile disattivare questo comportamento andando nella sezione "Options" e disabilitare i "Persistent filters".
E' tuttavia possibile lasciare abilitati i filtri persistenti ma cliccare sul pulsante "Reset to default" in alto a dx della barra principale. Si possono anche impostare dei filtri personalizzati da richiamare con un click, basta aggiungere un nuovo "Bookmark" (accanto al pulsante di Reset dei filtri).

Impostare filtro data su oggi

Power BI Desktop seting TODAY filter on a calendar table.png

Impostare filtri di default dinamici

Supponendo di voler impostare un filtro su un range di date quindi programmare uno Slicer Custom, come nel seguente esempio:

Power BI Custom Slider data range 01.png

Custom Range Date Slicer in Power BI with dynamic defaults:

Altro esempio implementato ma da descrivere ancora è:
PBI Custom data range A 01.png e PBI Custom data range A 02.png
Anche in questo caso si DEVE creare una tabella virtuale, una "Calculated Data table".

Modello

Modello con Import e Direct query

Da docs.microsoft.com doc sul refresh dei dati per Report e Dashboard.

PowerBI storage-modes-dataset-types-diagram.png

Sarebbe il "Data connectivity mode", da PowerBI Desktop andare sul menu principale: Get data\SQL Server

PowerBI connectivity mode.png

Da Direct Query si può passare ad Import ma il viceversa è sconsigliabile ma sembra si possa fare.

Da Import a Direct Query

Vedi community.powerbi.com

Da Direct Query ad Import

Vedi community.powerbi.com
Dalla StatusBar, in basso a dx, cliccare su "Modalità di archiviazione: DirectQuery (fare clic qui per cambiare)", al popUp apertosi confermare l'impostazione.

Aggiornamento dei dati

Refresh della pagina del report

A valle dell'aggiornamento della base dati del report (es. database) e del dataset da cui i dati son direttamente acquisiti per esser rappresentati sul browser, esiste un problema di chi o cosa aggiornerà il report stesso affinché l'utente possa vedere lo stato attuale.
L'utente può autonomamente aggiornare la pagina del browser premendo i tasti CTRL + F5 oppure, per ottenere l'aggiornamento automatico, può:

  • aver impostato preventivamente il report sul Service (sul portale cloud del servizio) in modalità Direct Query con specifica indicazione dell'intervallo di aggiornamento del browser;
  • installare un plug-in nel browser stesso per il refresh automatico.

Attualmente alcuni plug-in disponibili per i browser più utilizzati sono:

Plugin Refresh PBI Chrome 01.png
Plugin Refresh PBI EDGE 01.png

DataSource

File Excel

Come cambiare il file sorgente:
Dal menu principale cliccare su File, quindi

PowerBI change dataSource 01.png

quindi editare percorso e nome file:

PowerBI change dataSource 02.png

Share Point

Ci sono due approcci.

Approccio canonico

consiste nel far puntare il Data Source direttamente al sito di SharePoint (Attenzione, non far puntare una cartella specifica) ad es. "https://myFirm.sharepoint.com/sites/CC-CVReportingGateway".
Vedere questa soluzione in cui si cambia la sorgente da File Excel sul File System ad Excel su cartella condivisa di SharePoint: community.powerbi.com. Ovvero:

  1. Create a new query that points to your SharePoint file in Power BI Desktop.
  2. Copy the code(Source line) of the new query in Advanced Editor.
  3. Go to your existing query of Excel and replace the source code in the Advanced Editor with copied code in Step 2.

Approccio misto

Poiché con SharePoint si posson sincronizzare cartelle sul FileSystem (mediante il servizio di OneDrive for business) basterà, dal WEB, condividere una cartella e uplodarvi un file Excel dopo di che sul server si farà puntare il progetto Power BI al file sincronizzato finito sul FileSystem locale. In aggiunta però occorrerà schedulare un aggiornamento dal Gateway ad esempio secondo quanto indicato in qs video: Kirby's SQL Talk

Approccio funzionante

Basato su questo aiuto [1], non è un approccio canonico ma funziona senza i possibili errori dei punti precedenti.

  1. Cliccare su "Get data"
  2. Scegliere il Data Source "Web" (anche se canonicamente si dovrebbe scegliere "SharePoint" ottenuto dopo aver cliccato su "More...").
  3. Quindi inserire la URL del file Excel avendolo preso dal sito Web SharePoint come nella seguente immagine. Aver cura di cancellare la query string dalla URL (dopo il "?").
SharePoint Excel to PowerBI 01.png

Impostare il timeout

In caso di moli di dati tali da far andare in timeout l'aggiornamento del datasource occorrerà aumentarlo oltre i 10 minuti di default.
Fonte: fourmoo.com

 

Below is the syntax on how to add this to my source (It did take me a while to get it right on how to get it working correctly).

  • I clicked on Transform Data and when to my data source which is using Sql.Database

I then clicked on the Settings button 22x20px which opened up the SQL Server database Window.


    • I then put in the command timeout in minutes to 90 minutes as shown below.
    • 653x551px
  • This is what the syntax looks like in the M Query
Sql.Database("DatabaseServer", "DatabaseName", [CommandTimeout=#duration(0, 1, 30, 0), CreateNavigationProperties=false])


  • I then closed and applied my settings.

This then allowed my incremental refresh to refresh the entire dataset the first time it ran, where it had to query all the data into the data model.

Thanks for reading and if you got any questions or suggestions please let me know in the comments section below.

Cambiare nome di una tabella

Può capitare che una tabella o vista sia stata rinominata non è necessario rieseguire l'Import dell'intera tabella ma solo rinominarla come segue.

PowerBI Cambio TableSource 01.png

Da PowerBI desktop selezionare la tabella che ha cambiato nome su SQL Server:

PowerBI Cambio TableSource 02.png

Quindi si aprirà il tool "Power Query Editor", quindi selezionare la tabella con accnto il punto esclamativo (che indica un errore) ed aprire l' "Advanced Editor" in cui rinominare il nome dell'oggetto sorgente:

PowerBI Cambio TableSource 03.png

Rinominare il riferimento all'oggetto precedente:

PowerBI Cambio TableSource 04.png

Quindi applicare le modifiche cliccando sul pulsante "Done".
Rinominare anche il nome "formle" dato alla vista:

PowerBI QueryEditor Advanced 01.png

Sarebbe già sufficiente ma poiché vogliamo che il nome della tabella sia lo stesso di quellod ella vista di SQL Server, selezionare ancora la tabella e cliccare col pulsante dx del mouse, scegliere "Properties" quindi rinominare l'oggetto.

PowerBI QueryEditor Advanced 02.png

Infine, per concludere, nell'editor cliccare sul pulsante in alto a Dx "Close and Apply", seguirà il ricaricamento della tabella e nessuna altra modifica sarà necessaria.

Risoluzione di Problemi

Avvio di Power BI Desktop

Avvio KO Power BI Desktop RS.png

(go.microsoft.com)
si risolve installando sia EDGE che WebView2.

Altro errore sempre grazie a WebView2, al'avvio del PowerBI Desktop si ferma e allo splash screen e poi si freeza allora il problema potrebbe essere l'interazione col processo "WebView2" (???), la causa potrebbe essere legata all'attività dell'antivirus. Segue una soluzione elusiva riportata come in questo articolo.

  1. Chiudere Power BI Desktop.
  2. Aprire Windows Impostazioni>Informazioni>sul sistema avanzato Impostazioni e configurare una nuova variabile di ambiente:
Aggiungere WEBVIEW2_ADDITIONAL_BROWSER_ARGUMENTS alle variabili di ambiente User e 
impostare il valore su --disable-features=RendererCodeIntegrity

Riavviare Power BI Desktop e verificare che il problema si sia risolto.
Occorrerà creare una variabile d'ambiente per ciascun utente collegato alla macchina!


Mappa e Link


PowerBI | MS Power apps


MS SQL | SSRS - Reporting Server | SQL Integration Services | Tools di Reportistica
C# | Visual Studio | Dizionario IT


Parole chiave:

Author